Lord Radai
voto: 0+x

Elemento #: SCP-XXX-IT

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento:
SCP-044-IT è situato in Italia centrale, nel comune di [REDATTO], in mezzo al bosco [REDATTO]. È stato costruito un muro dotato di filo spinato di dimensioni 4 x 4 x 4 km intorno alla Struttura. L'area deve essere sempre sorvegliata. Sono assegnate 28 guardie, 7 di esse devono sorvegliare il perimetro del muro, alternandosi in quattro turni. Nessuno deve entrare nel castello, fatta eccezione per il personale assegnato alla ricerca. Ogni volta che del personale entra od esce dal castello, è necessario che venga depositata una firma all'entrata e all'uscita, e deve sempre essere munito di telecamere. Dopo l’ingresso di una squadra di ricerca, i portoni devono essere richiusi. In caso di mancato ritorno di un membro, è proibito l’invio di una squadra di soccorso. È severamente proibito restare all’interno del castello per più di due ore.

Descrizione: 
SCP-XXX-IT è un castello medievale che risale probabilmente alla fine del XIII secolo. Nonostante dall'esterno siano visibili delle finestre, dall'interno esse sono assenti. La fonte di luce dei suoi interni proviene unicamente da candele e candelabri intangibili. Ogni volta che i portoni vengono aperti e richiusi, la struttura interna del castello cambia. Lo stile di arredamento degli interni è quello tipico dei castello medievali del XIII secolo. Sono presenti numerosi quadri raffiguranti personaggi storici, appartenenti anche ad epoche successive a quella della costruzione del castello. SCP-XXX-IT funge da gabbia di Faraday, e dopo cinque ore che un essere umano lascia il castello, perde ogni ricordo riguardante il tempo speso al suo interno, fatta eccezione per gravi esperienze traumatiche. I soggetti che restano per più di un'ora all’interno dell’edificio sono vittima di terrificanti allucinazioni visive e uditive e danni psicologici, nei casi più gravi di possono riscontrare danni alla psiche permanenti. Se un essere umano resta per più di due ore all’interno di SCP-XXX-IT, sparirà, senza lasciare alcuna traccia. Si è tentato più volte di far incontrare due individui appartenenti a due spedizioni differenti, ma senza alcun esito positivo. È possibile lasciare il castello solo uscendo dal portone principale. 

Addendum di recupero: La struttura è stata scoperta da una squadra di ricognitori, composta da tre Italiani. I tre si addentrarono nella struttura, ma non fecero più ritorno. L’esercito ha inviato una squadra di soccorso, ma anch’essa non fece ritorno. La notizia giunse poco dopo alla fondazione, che inviò una squadra, capeggiata dal Dott. J███ M█████, ad isolare l’area.

Addendum B01: Richiesta di degradazione, inviata dal Dott. A███ L█████, da Euclid a Safe, egli afferma che la procedura di contenimento attuale si dimostra più che sufficiente per SCP-XXX-IT. Richiesta respinta dall’S5-██.

Addendum I01 - Incidente: È stata inviata una squadra di ricerca composta da quattro membri per ispezionare le sale del castello. Dopo 1 ora e 15 minuti ha fatto ritorno solo il Dott. A█████ R██████. Al momento del recupero, riportava danni psicologici gravi e probabilmente permanenti. È stato visitato dallo psicologo T█████ M███. Il giorno seguente alla visita, si è suicidato.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License