SCP-XXX-IT - Incubo
voto: 0+x

Elemento #: SCP-XXX-IT

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-XXX-IT deve essere contenuto in una cella sei metri di altezza per sei metri di larghezza per quattro metri di lunghezza (6m x 6m x 4m). La stanza deve essere sorvegliata in ogni momento. Ogni settimana, SCP-XXX-IT ha bisogno di consumare carne putrefatta di animali di ogni taglia. Al personale addetto a portare il cibo a SCP-XXX-IT è severamente vietato parlare o avere un contatto visivo prolungato con l’essere.

Descrizione: SCP-XXX-IT è un essere che somiglia ad un axolotl, ma è alto due metri e settanta centimetri circa (2,70m) se a quattro zampe. L’essere, inoltre, è parecchio deperito e i suoi arti, molto sottili, sono sproporzionatamente lunghi in confronto a un axolotl normale.

Gli effetti anomali di SCP-XXX-IT si manifestano quando una persona ha un contatto visivo con l’essere: dopo circa due o tre secondi, SCP-XXX-IT inizia ad emettere dei suoni simili ad un lamento. In seguito, la persona inizierà ad avere illuminazioni, che lo portano a vedere le sue più grande paure diventare realtà; queste illucinazioni sono visibili solo dalla vittima. Questi effetti possono durare molto a lungo e molto spesso hanno condotto alle vittime al suicidio o alla follia.

SCP-XXX-IT sembrerebbe capace di comunicare, ma in ogni intervista si è rifiutato di rispondere a qualsiasi domanda gli sia stata chiesta. Sembrerebbe che SCP-XXX-IT parli solo alle sue vittime per tentarle a guardarlo, dicendo frasi come: "Io conosco i tuoi segreti", "Guardami", arrivando anche a mentire, dicendo che, se la vittima lo avesse guardato, avrebbe avuto ciò che gli avrebbe chiesto; in più, se affamato, parla per comunicare di avere bisogno di nutrimento.

SCP-XXX-IT è stato ritrovato nei boschi delle montagne del ███████, in Calabria, mentre consumava una carcassa di un rospo. SCP-XXX-IT stava blaterando tra sè e sè di come avesse bisogno di cibo.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License