Dr. Muso Sandbox

Oggetto #: SCP-2798

Classe dell'Oggetto: Thaumiel

Procedure Speciali di Contenimento: Il Sito localizzato al Pozzo Superprofondo dello Zambezi (nominato Sito-2) è posseduto e gestito da Energie Namur NV, un'azienda belga che si occupa dell'esplorazione di nuovi metodi per produrre energia, nonché società di facciata della Fondazione. Tutte le attività a Zambezi devono essere occultate per sembrare estrazioni di gas naturale ai potenziali osservatori ed al governo del Mozambico.

Mentre non si crede che il rilevamento di SCP-2798 sia possibile senza alcune tecnologie proprietarie della Fondazione, lo staff del Sito-2 deve monitorare giornali ed istituzioni che si occupano di geologia e sismologia per l'esistenza di segni di un possibile rilevamento di SCP-2798.

Il monitoraggio periodico di SCP-2798 deve essere eseguito almeno trimestralmente, e tutti i dati devono essere trasmessi al Comando della Sorveglianza (?) subito dopo la raccolta.

Descrizione: SCP-2798 è un campo di energia anomalo prodotto dalla Terra sin dal 1971. SCP-2798 è il risultato di un progetto della Fondazione, iniziato nel 1954 e concluso nel 1971, designato per contenere SCP-001. SCP-2798 ha avuto un successo parziale nel ridurre gli effetti di SCP-001; tuttavia gli effetti di SCP-2798 stanno diminuendo in modo esponenziale sin dal 2005, e ci si aspetta che smetterà del tutto di funzionare in un futuro prossimo (vedi Appendice 2798.5).

L'effetto principale di SCP-2798 è quello di disturbare l'influenza di SCP-001 sul pianeta Terra e sui suoi abitanti. SCP-2798 ha diversi effetti collaterali, molti dei quali sono dannosi per un gran numero di persone. Nonostante ciò è stato determinato che questi effetti sono meno dannosi del fallimento totale nel contenimento di SCP-001.

Si crede che SCP-2798 interferisca con gli effetti di SCP-001 facendo in modo che il pianeta Terra venga confuso da esso per una singola entità vivente. Si teorizza che questa percezione influenzi il fine di SCP-001 e che riduca la concentrazione (?) delle sue azioni. I principi scientifici che rendono possibile questo effetto sono attualmente sconosciuti.

Appendice 2798.1 - Storia del Progetto Serapide

Dopo la scoperta e la classificazione di SCP-001 nel 1953 è stato approvato dal Sottocomitato del Comando della Sorveglianza per il Contenimento d'Emergenza l'utilizzo di diversi oggetti anomali classificati come SCP. Questi oggetti sono stati utilizzati nel Progetto Serapide, un'iniziativa per contenere SCP-001 interferendo con la percezione del pianeta Terra da parte dell'entità. I ricercatori hanno determinato che il modo migliore per farlo fosse creare un campo di forza che avvolgesse il pianeta, designato per fare in modo che sembri una singola entità vivente. Gli SCP sono stati utilizzati nel seguente modo:

SCP-158: Approvato per l'utilizzo nella generazione delle sostanze chimiche che fanno da precursori nella successiva raffinazione del Composto Z21-Viola. È stata data l'approvazione iniziale per la produzione di 10,000 metri cubi di precursori; questa quantità è stata poi aumentata a 250,000 metri cubi.

SCP-1921: Utilizzato come base per il design dell'equipaggiamento utilizzato per la raffinazione del composto Z21-Viola, utilizzando principi di reazioni chimiche tra sostanze anomale e l'alterazione delle funzioni cognitive a distanza (???).

SCP-447: Una certa quantità di SCP-447-2 raffinato è stato utilizzato come catalizzatore durante la sintesi del Composto Z21-Viola per potenziare esponenzialmente la sua area d'effetto.
SCP-310: Il materiale generato dall'anomalia è stato utilizzato come additivo per aumentare la resistenza al calore del Composto Z21-Viola, facendo in modo che la sostanza potesse rimanere all'interno del mantello superiore per un periodo di tempo indeterminato

SCP-2570: Cadavere del musicista Django Reinhardt, recentemente deceduto1. È stato rimosso dal contenimento ed appropriato per l'utilizzo in un meccanismo di trivellazione modificato, che utilizza la sostanza corrosiva che viene continuamente generata dal portale dimensionale collocato all'interno del cadavere. Un pozzo che raggiunge il mantello superiore della Terra è stato completato nel novembre 1953.

SCP-1714: Modelli di fluidodinamica avanzati derivati da SCP-1714 sono stati applicati all'iniezione del composto Z21-Viola all'interno del mantello superiore per garantire un flusso continuo e la massima estensione del campo di forza di SCP-2798.

I materiali precursori generati da SCP-158 inizialmente provenivano da scorte di bestiame (?). Durante lo sviluppo del composto Z21-Viola è stato però scoperto che questa sorgente non generava abbastanza energia.
Di conseguenza è stato raggiunto un accordo con alcuni soci sotto copertura all’interno del governo del Regno Unito per fornire una sorgente per il precursore dalle conseguenze degli impegni militari nel Kenya Britannico. I dettagli di questo argomento rimangono segreti.
Utilizzando metodi anomali sono stati sintetizzati circa 1400 chilometri cubi di Composto Z21-Viola. Sfruttando il Pozzo Superprofondo dello Zambezi alla costa del Mozambico (pubblicamente profondo soltanto 9332 metri (???)), tutta la scorta di Composto Z21-Viola sono stati inseriti all’interno del mantello superiore della Terra. I movimenti del mantello terrestre hanno trasportato un flusso continuo del composto in tutto il pianeta, e SCP-2798 è stato dichiarato operativo nel 1954.

Appendice 2798.2 – Principali effetti collaterali di SCP-2798

La presenza di SCP-2798 attorno alla Terra ha portato a molti effetti anomali documentati che influenzano la razza umana. Questi effetti devono essere alleviati il più possibile utilizzando le risorse della Fondazione; nonostante ciò la priorità nell'allocazione delle risorse rimane concentrata nel trovare un metodo per estendere la durata di SCP-2798.

I seguenti sono gli effetti collaterali di SCP-2798 più evidenti ed osservabili:

Disturbo trascendente dell'identità: Questo disturbo mentale è stato scoperto dai ricercatori della fondazione all'inizio degli anni '60. Esso è indistinguibile dai disturbi dissociativi dell'identità compresi dalla scienza per i medici professionisti esterni alla Fondazione. Il disturbo trascendente dell'identità è una patologia tramite la quale un individuo condivide periodicamente memorie, esperienze, pensieri ed input sensoriali generati da un altro individuo, senza che quest'ultimo capisca che il malato ne sia affetto (?).

Il tasso di incidenza di questo disturbo sembra essere strettamente collegato alle fluttuazioni dell'intensità di SCP-2798, che si crede che causi il disturbo agli individui sensibili a causa dei suoi offetti chimici ed anomali sulla percezione dell'ego in più tipi di entità intelligenti.

I pazienti che soffrono di disturbo trascendente dell'identità vengono trattati dalla psichiatria tradizionale nello stesso modo di quelli che soffrono di disturbi dissociativi dell'identità non anomali. Si crede che l'incidenza sia, in media, circa lo 0,03% della popolazione mondiale, con la maggior parte dei casi osservati nelle vicinanze del Pozzo Superprofondo dello Zambezi. Non si conosce alcuna cura.

Erosione della fiducia nelle azioni organizzate: Delle analisi matematiche avanzate, in corso sin dal 1972, suggerisce che SCP-2798 sia responsabile di un effetto statisticamente significativo sulla volontà della popolazione mondiale nel partecipare in azioni coordinate a larga scala. Questo effetto è, per ora, solo osservabile sul livello del modello stato-nazione (?).

Usando una varierà di criteri, come il rateo di affluenza alle urne, gli indicatori di instabilità, la parte proporzionale di rappresentazione della politica reazionaria nelle legislature mondiali (?????), e l'occorrenza di atti di violenza diretti allo stato, i ricercatori hanno stabilito una relazione tra questi fattori e l'intensità di SCP-2798. Si crede che aumenti temporanei nella potenza di SCP-2798 abbiano influenzato il risultato di diverse azioni parlamentari, risultando specialmente in un aumento di due seggi per il Partito dell'Alba Dorata nelle elezioni parlamentari greche di maggio 2012, ed il successo di una mozione di sfiducia contro il primo ministro del Regno Unito James Callaghan nel 1979.

Mentre i ricercatori hanno teorizzato la riduzione di questo effetto come un possibile fattore mitigante nel futuro fallimento di SCP-2798, questa particolare influenza sembra che abbia avuto effetti permanenti nel panorama politico mondiale sin dall'inizio degli anni 2010, e di conseguenza non ci si potrà aspettare nessun cambiamento nella stabilità della società dalla cessazione di questa misura di contenimento.

Propagazione di campi di energia anomali in altri corpi celesti
Degli strumenti creati tramite metodi anomali per il rilevamento e la misurazione dell'attività di SCP-2798 ha cominciato a registrare dati relativi alla Luna nel 1979. In seguito sono stati rilevati dei campi energetici attorno a Marte nel 1981, attorno a Saturno nel 1982 ed attorno alla Cometa 33D/Koroma2 nel 2003. Nel 2005 il campo energetico attorno alla Luna è deteriorato molto rapidamente, in un periodo di 3 settimane. Questa è stata l'unica occasione in cui si è verificato il totale degrado di un campo di forza osservato.

Il metodo tramite questi campi energetici si manifestano è sconosciuto. A causa dei livelli d'energia molto bassi emessi da questi campi energetici i ricercatori credono che non abbiano lo stesso effetto di SCP-2798 su SCP-001.

Si sospetta che ci sia un collegamento tra il decadimento del campo energetico lunare e l'improvviso deterioramento di SCP-2798, ma ciò non può essere verificato con le capacità di ricerca attualmente esistenti.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License