Sandbox Dr. Aisenberg: Quella col codice maledetto.


Link per immagini e copyright vari:

Foto del "Piave":
Link originale dell'immagine: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:WIKI_Epaminondas_Andreani_Castellini_01.JPG
Licenza: Creative commons Attribution-Share Alike

Foto per -IT-3 Vesta
Link immagine: https://pixabay.com/it/erba-campo-grigio-bianco-e-nero-690824/
Licenza: CC0 Creative Commons
Autore: Free-Photos
Foto Vesta 2:
Link immagine: https://pixnio.com/it/paesaggi/vulcani/cenere-lava-grunge-vulcanico
Licenza: CC0 Creative Commons
Autore: Titus Tscharntke

Foto del "Ca'Dario:
Link immagine: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/3/31/CANAL_GRANDE_-_palazzo_ca_dario.jpg/450px-CANAL_GRANDE_-_palazzo_ca_dario.jpg
Licenza: Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International
Autore: Abxbay

Personaggi:

Nome: █████ Aiselli. A.K.A "Brief"

Nato il: 13/02/1983 (37 anni)

Livello D'Autorizzazione: 3

Mansioni: Sicario che opera sotto il comando della Sovrintendenza, meccanico e agente della squadra β della SSM-IX "Machinamenta".

Descrizione fisica: Uomo caucasico, alto 2,10 m (includendo il copricapo), snello. La tuba che indossa gli copre l'interezza del capo, questa sembra essere modificata integrando vari schermi, sistemi e altra tecnologia, rendendola così più simile ad una sorta di casco, piuttosto che un semplice cappello. A causa del costante rifiuto di togliersi la sudetta tuba, all'interno dei Siti di Contenimento, e l'impossibilità di reperire informazioni corrette sul campo, è impossibile verificare meglio i lineamenti del volto.

Biografia: █████ Aiselli nasce il 12/02/1987 da ████ Aiselli e ███████ Ferri (le informazioni riguardo i nomi risultano censurate secondo i rapporti ufficiali). Il padre muore suicida per via del fallimento dell'industria metallurgica di sua proprietà quando il giovane Aiselli aveva solo nove anni, mentre la madre muore due anni dopo per [REDATTO]. Per impedire la separazione dal fratello, il giovane Aiselli inizia a trovare modi per aggirare le leggi tramite pietà, crimine e molto lavoro; spesso ingannando gli agenti dei servizi sociali facendoli girare in tondo mentre cercavano di trovare i due fratelli. Sembra che all'età di [REDATTO], durante un lavoro part-time in un ristorante, sia rimasto coinvolto in un attacco effettuato da parte della criminalità organizzata presente nella zona, che già da tempo infastidiva il locale. Un mese dopo che il gestore del ristorante si rifiutò di pagare il pizzo, il locale ha preso fuoco ed è stato chiuso.
A seguito del soppracitato incidente, █████ a congegnare un piano per demolire la cellula criminale che ha distrutto il ristorante, e sottrarre le loro proprietà. Questo evento ha permesso a █████ Aiselli di ottenere una cospicua quantità di denaro e altre risorse che sembra utilizzare tutt'ora.

In circostanze non del tutto chiare, viene assunto dalla Sovrintendenza come sicario in maniera provvisoria; tuttavia, tenendo conto delle sue abilità ed altre caratteristiche, tra cui studi appassionati su robotica, meccanica e materie simili, la Sovrintendenza ha deciso di impiegarlo a tempo pieno nella SSM-IX "Machinamenta" come elemento di supporto a partire dal 2007, tenendolo tuttavia disponibile per eventuali assasini, la sua mansione originaria.

In un momento sconosciuto della sua vita, sembra che █████ Aiselli sia venuto a contatto con documentazioni segrete del RIDIA che riguardavano gli [DATI CANCELLATI]1 e la loro usanza di avere un "Brief", un individuo che cercava di accumulare più conoscenza e informazioni possibili su di loro, un titolo dal significato non del tutto chiaro che è andato in disuso nel corso d'una decina d'anni dopo che la Fondazione assimilò il Gruppo di Interesse. Il motivo per cui questa figura scomparse inizialmente, è attualmente sconosciuto. Affascinato da questo ruolo e da queste entità, Aiselli decise di assumere questo ruolo e assunse il titolo come il suo nuovo soprannome, rifiutando quello che adottava precedentemente.

Carriera:
2005 - Entra a far parte della Fondazione come sicario sotto il comando della Sovrintendenza per l'eliminazione strategica di figure di comando di GdI ostili e/o mal visti.

200█ - Si propone come coordinatore del progetto AB-57 SRE-M/4838{Eth09} "Tenaglia", atto all'iniziale sperimentazione con i Neuroni Artificiali, il progetto si è poi evoluto per la creazione di un androide da utilizzare sul campo da battaglia.

2007 - Viene assegnato alla Squadra β della Machinamenta come sabotatore e agente sul campo.

Personalità: Brief è una persona molto schiva e misteriosa; un gran manipolatore dal carattere carismatico. È inoltre restio, normalmente, a parlare di se stesso e delle sue preferenze personali. Sembra avere ancora rapporti cordiali se non collaborativi con suo fratello, sebbene sembri che ultimamente si sia distaccato da quest'ultimo per non interferire con il suo matrimonio.

Nel tempo libero sembra che passi molto tempo a leggere, riprogettare i suoi accessori e/o scomparire dal Sito per andare a investigare su presunte anomalie. Tiene inoltre diverse ricerche personali che difficilmente prova a condividere con altri membri del personale.

Caratteristiche e particolarità:

  • Numerosi membri del personale affermano di averlo visto senza la tuba nelle varie stanze del Sito Vulcano; tuttavia bisogna notare come tutte le descrizioni siano diverse e/o contraddittorie tra di loro. Ciò potrebbe essere causato da maschere di silicone iper-dettagliate, o qualche altro atrezzo che utilizza in missione.
  • Anche se fondamentalmente il suo compito richiede discrezione e tatto, il Brief è conosciuto per preferire luoghi rialzati da dove eliminare i bersagli con un dispositivo che riesce a simulare un infarto cardiaco, per poi organizzare lo smaltimento del corpo moribondo. Tuttavia, ultimamente il sicario utilizza queste tattiche raramente.
  • Sebbene sia principalmente un sicario e occasionalmente anche un meccanico, sembra che Brief faccia uno dei caffé migliori nella Branca Italiana, utilizzando una miscela creata personalmente.
  • Sebbene sia un grande adoratore del caffé, è anche un grande amante del tè, preferendo particolarmente la varietà Darjeeling.
  • È un grande amante di abiti classici e costosi, meglio se una combinazione dei due. Anche in missione spesso tende a rifiutare l'utilizzo di divise in dotazione alle Machinamenta, sebbene offrano una protezione notevolmente migliore.
  • Sembra che uno dei suoi hobby preferiti sia la lettura, spesso perdendosi in questa attività se non ha altro da fare in agenda.
  • Sebbene l'apparente multitasking di Brief possa causare diversi quesiti all'interno del personale, questo è principalmente causato dall'enorme lasso di tempo che trascorre tra un contratto per l'assasinio e l'altro. La Sovrintendenza ha deciso di far lavorare a tempo pieno il sicario, piuttosto che sprecare le sue abilità e/o conoscenze.

Citazioni:

- Non penso che quella sia la decisione più saggia…

- Ogni storia è paragonabile ad un frammento di vita; ogni libro contiene una o più storie. Di conseguenza, ogni libro è una vita.

- Non ho niente da dire, il piano va bene così.

- La tuba? Ha le sue funzionalità, e l'ho sempre vista come un oggetto interessante che mi mette in risalto.

Cose da fare…

La grande epidemia dei mini robot (Ispirato da un errore che ha creato Mini-DIVINA. Foto disponibile sul Club Esclusivo di -IT) [-J]
Qualcos'altro.
La Grande Quercia [Serio]
Gli spettri dell'acqua, ma alla fine quelle cose si rivelano essere cose causate da allucinogeni estremamente potenti.
Mr. Bones [?]

uomo_polenta_1.png

Una raffigurazione di SCP-XXX-IT-J effettuata in seguito alla mancanza di prove fotografiche sulla sua esistenza.

Elemento: SCP-XXX-IT-J

Procedure Speciali di Contenimento: Ogni apparizione di SCP-XXX-IT-J deve essere trattato come un evento di manipolazione della realtà di classe Lombardia e pertanto il personale per difendersi dovrà emettere urli vagamente femminili ad alte frequenze (per il personale di sesso femminile vale lo stesso, solo che dovranno emettere vocalizzazioni maschili è in generale più intimidatorie). In generale, per prevenire i casi in cui SCP-XXX-IT-J al personale non è permesso conoscere SCP-XXX-IT-J.

Descrizione:
SCP-XXX-IT-J è la designazione di un entità antimemetica chiamata comunemente dal personale come "L'Uomo Polenta"; questa viene spesso raffigurata come come un entità umanoide dalle fattezze mostruose e secondo le consuete descrizioni è composta solo da polenta; la sua forma è orrenda e le sue movenze terribili.
Le voci di corridoio dicono che si aggiri nel Nord d'Italia e che cerchi di mangiare i Polentoni troppo avventurosi, ghiotti o sciocchi, la fine di queste sfortunate vittime inizia nei suoi succhi polentosi e finisce quando diventano parte dell'unico e vero padre della Polenta.

Fuori dalle voci di corridoio, i membri del personale si lamentano spesso del fatto che i pavimenti di alcuni Siti di Contenimento sono appiccicosi e ricoperti da un sottile strato di polenta, e la divisione DanNatI si è lamentata più e più volte di qualche buontempone che ha deciso di mettere in atto scherzi del genere.

Sembra però che ci sia un ultima cosa, un qualcosa di più oscuro e strano che spesso mette a disagio molte persone quando gli viene detto, una verità terribile ed oscura. Tu non vuoi conoscere l'Uomo Polenta. Perché l'Uomo Polenta conoscerà te.
Fin'ora i vari ricercatori non sono mai stati contattati dall'Uomo Polenta, o non hanno mai avuto una richiesta d'amicizia sui social network o altro ancora, ammesso che esista. Tuttavia, se accade è consigliabile eliminare tutto e distruggere qualsiasi dispositivo sia collegato al numero di telefono o all'account. Si approfitta dell'occasione per ricordare che è consigliabile seguire questa procedura anche in caso sorga il sospetto che qualcuno stia osservando i movimenti del personale su internet.

Ordo Iani

~ OI/01 ~

Descrizione: L'Ordine di Giano, noto anche col nome latino Ordo Iani, è la più antica organizzazione in Italia dedita allo studio delle anomalie. L'Ordine venne fondato dall'Imperatore romano Tito nel 79 e.v. radunando scienziati e filosofi dell'epoca per giungere a conclusioni scientifiche e filosofiche sulla natura dell'anomalo. L'ordine ha avuto molta influenza su Roma, tanto che sarà spesso legato alla sua situazione politica ed economica; almeno finché dopo la conversione di Costantino al cristianesimo nel 337 e.v., e la conseguente crescita al potere del Cristianesimo e delle loro caste ecclesiastiche, l'Ordo Iani non iniziò pian piano a perdere il favore degli imperatori; fino ad arrivare al punto dove, con l'editto di Tassalonica nel 380 e.v., l'Ordine dovette iniziare ad operare in piena clandestinità. Nel corso dei secoli successivi alla diffusione del l'Ordine è rimasto nascosto, preferendo tattiche subdole e il recupero di informazioni per sopravvivere, catalogando comunque un vasto numero di entità ed eventi anomali; nonostante ciò, esso collaborò con l'Imperatore Federico II di Svevia alla realizzazione del Sito Deus (noto al pubblico come Castel del Monte e ceduto alla Fondazione nel 1985) e al suo mantenimento dopo la morte del monarca.

Organizzazione: Attualmente l'Ordine di Giano conta poche centinaia di membri in italia divisi in otto sedi. L'Ammenda, il quartier generale dell'Ordo Iani è collocato sotto il colle Palatino di Roma e dispone di numerosi meccanismi e passaggi nascosti che impediscono l'accesso ad estranei ed anomalie contenute, soltanto i membri che operano all'interno dell'Ammenda hanno idea di quanti meccanismi ci siano al suo interno, e quanti segreti siano effettivamente nascosti dentro la struttura.

L'Ordo Iani è guidato dall'Imperator Auxiliaris, che è riconosciuto come la carica più alta esistente all'interno dell'Ordo Iani; avendo pieni poteri decisionali sull'Ordo Iani e responsabile delle relazioni esterne, funge da capo dell'Ordine e da coordinatore principale dell'Ammenda.
Le varie sedi dell'Ordo Iani sono relativamente diverse tra di loro, avendo sviluppato una propria cultura con secoli di isolamento l'una dalle altre; tuttavia tutte aderiscono al modus operandi dell'Ordo Iani moderno, le uniche differenze notate tra le varie sedi sono puramente filosofiche o ideologiche.

Scopi: Lo scopo ultimo dell'Ordo Iani, è far raggiungere all'umanità lo status divino; infatti l'ordine considera la divinità non come entità onnipotenti o onniscenti, ma come esseri in grado di comprendere e controllare pienamente l'anomalo. Per raggiungere questo scopo, l'Ordine studia profondamente le anomalie a propria disposizione, sia a livello filosofico che a quello scientifico.

Attitudine verso la Fondazione: Sebbene inizialmente sospettoso delle attività della Fondazione SCP, l'Ordo Iani è rapidamente entrato in ottimi rapporti con la Fondazione, questa alleanza è stata rinforzata ulteriormente, se non sancita ufficialmente con la cessione del Sito Deus nel 1982.

Coinvolgimenti:


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License