Fumo

Elemento #: SCP-060-IT

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-060-IT è contenuto in una cella di 10mx10mx10m composta da ████████, materiale di colore nero creato in laboratorio appositamente per il contenimento di SCP-060-IT. La cella si trova al centro di una sala di color grigio scuro di 40mx40mx20m. La cella non presenta vie d'accesso o di uscita, non presenta alcun foro ed è completamente isolata. Non è permesso l'avvicinamento di nessun essere vivente senziente o da poco deceduto a meno di 6m dalla cella (il limite è indicato da una linea rossa), chi sarà sorpreso ad una distanza minore dovrà essere terminato mediante l’uso di speciali proiettili esplosivi alla nuca o alle tempie e prontamente carbonizzato dal personale addetto. La cella deve essere sotto continua sorveglianza, se vengono avvistate crepe, si dovrà dare l’immediato allarme e l’intero piano dovrà essere completamente sgombrato per facilitare i lavori al corpo speciale addetto al contenimento di SCP-060-IT, gli unici esseri viventi a cui è permesso l’avvicinamento a meno di 6metri dalla cella.

Il piano dispone di quattro tute speciali super resistenti poste ai lati della cella

Il piano dispone in tutto di dieci (10) pulsanti d’allarme:

4 intorno alla cella,

2 nello studio di ricerca,

1 nella sala medica,

1 nei dormitori,

1 nel corridoio

1 nei bagni.

In caso di qualsiasi situazione anomala i pulsanti andranno subito premuti, SCP-060-IT NON DEVE LASCIARE IL PIANO.

In caso di evasione si dovrà mobilitare il gruppo apposito di ricerca e cattura di SCP-060-IT.

Descrizione: l’elemento SCP-060-IT si presenta come un umanoide dalla testa appuntita e due minuscoli occhi, la sua composizione materiale è fumogena.
Le sue strabilianti doti psichiche hanno sorpreso tutti gli scienziati che lo hanno studiato, tra cui il Dott. ████ e la Dott.ssa ████. A chi è fornito di tuta speciale super resistente (creata appositamente per la difesa da SCP-060-IT) si limiterà a leggervi semplicemente i pensieri, creando nella punta della sua testa una riproduzione esatta fatta di fumo dei soggetti umani presenti in ciò che la vittima sta pensando, stranamente non ha la capacità di ricreare luoghi o oggetti, e si limita nella riproduzione di umani. Chi invece è sfornito di tuta, se agganciato mentalmente da SCP-060-IT morirà in pochi minuti in modo atroce, SCP-060-IT è in grado di penetrare non solo mentalmente ma anche materialmente nel pensiero e, quindi, cervello della vittima.
SCP-060-IT può utilizzare il corpo di un vivente senziente come porta di passaggio per fuggire dalla sua cella. Al soggetto agganciato, cominceranno a cancellarsi i ricordi, inizierà un processo accelerato di decomposizione della sua materia cerebrale e, successivamente, cadranno gli occhi, da cui uscirà SCP-060-IT. La procedura può avvenire anche se la vittima è da poco deceduta.
SCP-060-IT, si aggancia alla sua vittima non appena essa entri nel suo campo d’azione per questo chi vi entra è condannato, e va terminato e carbonizzato prima che SCP-060-IT vi penetri.
Il suo campo d’azione mentale ha un raggio di 10m, ma il materiale di cui è composta la cella interferisce riducendo il campo a 6m, in tutto il piano in cui si trova, non devono trovarsi apparecchiature radio o telefoni, dato che SCP-060-IT può usarli come espansori per il suo campo mentale, le guardie e gli scienziati presenti sul piano in cui si trova SCP-060-IT sono soli e dispongono di un comunicatore a filo per poter uscire dal piano, dato che è isolato con lo stesso materiale di cui è composta la cella di SCP-060-IT.
Non si conosce molto sul suo modo di comportarsi dato che per ora non esistono degli efficaci metodi di difesa o di contenimento, al di fuori del materiale della sua cella, per poterlo studiare in sicurezza, quindi dai pochi studi basilari si sono ottenute le seguenti informazioni:

-SCP-060-IT predilige nascondersi nelle zone industriali o molto nebbiose, dove può confondersi col fumo delle fabbriche o con la nebbia.

-SCP-060-IT è ostile e aggressivo con ogni essere vivente, quindi nel piano non sono presenti altri SCP.

-L’unico modo per salvarsi dal suo campo letale è ████████████ ████████ ████ ████████ ████████████.

IMPORTANTE: Data l’incontrollabilità del suo potere ed il difficile contenimento dell’elemento, vi è assolutamente vietato qualsiasi uso militare o civile.

ADDENDUM: Interrogatorio del 6/7/19█
Interrogatorio tenuto due giorni dopo l’evasione di SCP-060-IT e cinque giorni prima della sua ricattura
Interrogatore: Dott. ███
Interrogato: D-6913

Dott.████: Dimmi, cos’è successo?
D-9613: Mio Dio… è stato orribile…
D-9613 inizia a piangere
Dott.████: Lo sappiamo, i corpi erano in condizioni spaventose, specialmente quello del > Dott.████, vuoi dirmi cos’è successo al Dott.████?
D-9613: Si è avvicinato alla cella, molto, ha cominciato a palparsi la testa nervosamente, urla, molte urla.
D-9613 ricomincia a piangere
Dott.████: Poi cos’è successo?
D-9613: I suoi occhi, sono caduti, quel mostro è uscito dai suoi occhi…
Dott.████: dalle cavità orbitali intendi?
D-9613: Si, quella… cosa, quella cosa ci ha guardati, io mi sono nascosto, ho avuto paura, i miei compagni hanno sparato ma lui, lui gli ha fatto esplodere il cervello…
Dott.████: E tu come ti sei salvato?
D-9613: non posso dirlo, me ne vergogno troppo
Dott.████: Stai tranquillo, ti garantisco l’anonimato, tieni, bevi un po’ di the.
D-9613 si rifiuta
D-9613: no, lasci stare, posso andare ora?
Dott.████: Quando mi dirai come ti sei salvato.
D-9613 china la testa
D-9613: Va bene, le spiego tutto: ████████████ ████████ ████ ████████ ████████████ ████████ ████████ ████ ████████ ████████ ████. Mi garantisce l’anonimato?
Dott.████: Grazie, sei stato molto utile, quando stilerò il rapporto censurerò queste informazioni, non saranno viste dai tuoi compagni.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License