Christian Di Stefano

La bestia imitatrice di voce

latest?cb=20170511223844

Elemento :SCP-939

Classe dell oggetto:Keter

Procedure speciali di contenimento: SCP-939-1, -3, -19, -53, -89, -96, -98, -99 e -109 sono conservati nella cella 1163-A e 1163-B, 10 m x 10 m x 3 m di camere di contenimento all'interno di Armed Bio-Containment Area-14. Entrambe le celle sono regolate dal punto di vista ambientale e pressurizzate negativamente, con pareti costruite in cemento armato. L'accesso a queste celle è regolato da una camera di decontaminazione esterna e da porte di sicurezza interne in acciaio a tenuta di gas. Le finestre di osservazione sono realizzate in vetro balistico laminato di 10 cm di spessore protetto da una rete elettrizzata 100kV. L'umidità viene mantenuta al 100% alla temperatura di 16 ° C.Gli Scp-939 vengono monitorati in ogni momento tramite telecamere a infrarossi. Per accedere a SCP-939, alle relative aree di contenimento o alle camere di osservazione è richiesta l'autorizzazione di livello quattro.SCP-939-109 viene smembrato e conservato in serbatoi di conservazione criogenici all'interno di Bio-Research Area-12. L'accesso a SCP-939-109 richiede l'autorizzazione di due membri del personale di livello 3, uno dei quali deve essere presente per tutte le attività di ricerca e test. È possibile accedere al contenuto di un solo (1) serbatoio 939-101 in qualsiasi momento. La temperatura interna dei tessuti SCP-939-109 deve essere monitorata mentre viene rimossa dalla conservazione criogenica; se la temperatura interna supera i 10 ° C, i tessuti devono essere restituiti al serbatoio corrispondente e tutti i test sospesi per un periodo di settantadue (72) ore. La temperatura del nucleo di sbarramento supera i 10 ° C, la ricerca di tessuti SCP-939-109 può continuare fino a quando le richieste di rilascio possono essere tollerate.

Le celle di contenimento devono essere pulite due volte alla settimana. Mentre ciò avviene,gli SCP-939 verranno trasferiti in delle celle provisorie adiacenti. Durante questo periodo, la porta della cella e la finestra di osservazione devono essere ispezionate per eventuali danni e riparate o sostituite di conseguenza.

È necessaria una pesante sedazione di SCP-939 prima che possa avvenire qualsiasi interazione, compreso il trasferimento tra le celle di sperimentazione. Vedere il documento n. 939-TE4 per il protocollo di trasferimento e sperimentazione.

Gli attrezzi Hazmat di livello C devono essere indossati dal personale durante le interazioni con i campioni SCP-939 e in tutte le aree in cui è noto che SCP-939 abita. In seguito, le procedure standard di decontaminazione devono essere osservate da tutto il personale coinvolto per garantire che non si verifichi alcuna diffusione secondaria di agenti amnestici.

Descrizione: SCP-939 sono predatori endotermici che mostrano atrofia di vari sistemi simili a organismi troglobitici. Le pelli di SCP-939 sono altamente permeabili all'umidità e sono di colore rosso traslucido, grazie a un composto chimicamente simile all'emoglobina. SCP-939 e in media 2,2 metri di altezza in posizione verticale e un peso medio di 250 kg. Ognuno dei loro quattro arti termina con artigli a tre dita con una quarta opposta,gli artigli sono coperti di setole che aumentano considerevolmente la capacità di arrampicarsi. Le fauci di SCP-939 sono allineate con denti rossi simili a quelli delle zanne, leggermente simili a quelli degli esemplari del genere Chauliodus, lunghi fino a 6 cm e circondati da organi fossa sensibili al calore.

Il metodo principale di SCP-939 per attirare le prede è l'imitazione del linguaggio umano nelle voci delle vittime precedenti, sebbene sia stata documentata l'imitazione di altre specie. Le vocalizzazioni di SCP-939 spesso implicano un disagio significativo. La preda viene solitamente uccisa con un solo morso sul cranio o sul collo.

SCP-939 non possiede molti sistemi di organi vitali; il sistema nervoso centrale e periferico, il sistema circolatorio e il tubo digerente sono tutti assenti. Il sistema respiratorio di SCP-939 è atrofizzato e non ha alcun fine apparente. SCP-939 non ha apparentemente bisogno fisiologico di nutrirsi, né alcun modo per digerire il tessuto consumato. Il materiale ingerito si accumula tipicamente nel sistema respiratorio di SCP-939 ed è rigurgitato una volta che la quantità è sufficiente a inibire marcatamente la sua ██████████.

SCP-939 espirano tracce minime di un amnestico di classe C aerosol, designato AMN-C227. L'AMN-C227 provoca amnesia temporanea anterograda, inibendo la formazione di memoria per la durata dell'esposizione, in una media di trenta (30) minuti. È incolore, inodore e insapore con un ECt50 stimato per l'inalazione di 0,0015 mg • min / m 3 . In ambienti ben ventilati o all'aperto, il rischio di esposizione a ECt50 è notevolmente ridotto ma non trascurabile. L'AMN-C227 è tipicamente non rilevabile nel sangue a sessanta (60) minuti dalla cessazione dell'esposizione.

Addendum 11-14-1981:registro del traffico radio tra i team di cattura durante il contatto iniziale con SCP-939.

Addendum 10-16-1991:Alla luce di ciò, è severamente vietata qualsiasi interazione con SCP-939 dall'8 settembre al 7 ottobre nell'emisfero settentrionale e dal 6 marzo al 4 aprile nell'emisfero australe.Nessun esemplare maschio di SCP-939 è stato ancora identificato.

Addendum 04-11-1982: A causa dell'intensa avversione di SCP-939 verso la luce intensa, è stato considerato un rischio minimo di fuga. L'illuminazione standard del corridoio fluorescente è sufficiente per impedire a SCP-939-1 di lasciare la cella oscurata. Vedere l' addendum 09-20-1991 .

Addendum 09-20-1991: Il contenimento di nove (9) campioni SCP-939 è stato compromesso in seguito a uno scenario di violazione della "Silent Night" nel sito di Bio-Contenimento e Ricerca-06. Gli insediamenti civili vicini sono stati evacuati con la scusa di una tempesta imminente. I team di recupero sono stati schierati nell'area.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License